mercoledì 4 ottobre 2017

Le religioni non vi hanno detto la verità.

La morte e ' la tua grande amica, compagna, che ti fa amare intensamente, che ti fa desiderare di non perderti niente.

Le religioni non vi hanno detto la verità.

Ti hanno mentito, dicendo che al di là della morte c'è il paradiso: tutte le cose belle, gioie, benedizioni, liberamente disponibili.
Queste persone sono criminali, perche ' stanno distruggendo il tuo regalo.
Ti stanno dando la speranza di una vita migliore, molto piu 'appagante... dopo la morte, quindi perche' essere preoccupati per questo piccolo momento presente?

Perché  preoccuparsi di vivere intensamente?

Aspetta che arrivi la morte.
Nel frattempo vai a pregare in chiesa, nella moschea, nella sinagoga.
Tu vai ad ascoltare ogni genere di superstizioni e di stupidaggini, li chiamano sermoni, e continua a credere a quello che ti dice il prete.
E ' tutto quello che devi fare nella vita.

E non commettere un peccato, altrimenti potresti perderti il paradiso.

E se guardi nel profondo della parola " peccato," sarai sorpreso.

Significa niente gioia, niente risate, niente festeggiamenti, niente amore.

Tutto ciò che ti rende felice è condannato come peccato da qualche religione o altro.
Rimangono seri, con facce lunghe, noiose, evitate di vivere. Rinunciare alla vita, amore al sesso - rinunciare al mondo e andare in qualche brutta caverna sulle montagne, e aspettare li ' cantando qualche mantra - qualche meditazione trascendentale, o qualche preghiera " Ave Maria, Ave Maria."

Queste religioni ti hanno storpiato, ti hanno distrutto.

Sono davvero i messaggeri del diavolo.

Tutte le religioni del mondo sono messaggeri del diavolo, non di Dio.

Non c'è Dio, ma il diavolo puo' darsi

Forse esiste, altrimenti da dove vengono tutti questi teologi, predicatori religiosi, monaci, suore, madre Teresa, papa il, da dove vengono tutte queste persone?

Chi li ha mandati? Dev'esserci un diavolo. O forse non c'è un diavolo, ma queste persone sono  una cospirazione contro la gioia umana, il piacere, il comfort, il lusso.

Non c'e ' alcuna possibilita ' di un diavolo. Senza Dio, il diavolo non può esistere; egli è solo l'ombra di Dio.

Il giorno in cui ti ho detto: " non c'è nessun Dio," la sua ombra è scomparsa. Quindi è un comitato, non un diavolo, un comitato di tutti i vostri profeti, messaggeri, Messia, tutti inganni, vi hanno ingannatii, distruggendo la vostra vita in ogni modo possibile.

Non è la morte che distrugge la tua vita e ti tiene in illusione. Sono le tue religioni che distruggono la tua vita mantenendo l'illusione di quel che succederà dopo la morte.
Ti dico, non ti dimenticare mai la morte.
E' sempre li' al tuo fianco. Prima di morire , fai quello che ti fa stare bene.

Balla, divertiti fatti  'un po' di champagne.

se vivi completamente  non sarai disturbato della morte,
Quando  arriva, se abbiamo vissuto la nostra vita completamente e intensamente, saremo in grado di vivere anche la nostra morte, con la stessa intensità, con la stessa totalità.

Si ', in effetti la morte e ' solo una trasmigrazione, cambiamo la casa che e ' diventata fatiscente, e ' quasi in rovina, e si sta trasferiamo in una nuova casa, fresca, appena fatta, fatta per te.

La morte e ' solo un cambiamento.

Hai cambiato molte case, molti corpi, e sei ancora qui. Solo quando si diventa illuminati, allora il lavoro della morte è finito, perché dopo l'illuminazione non si va in un'altra  casa, non si va in un altro corpo.
Dopo l'illuminazione si  entra nell'assoluta  libertà, in un tutt'uno con tutta l'esistenza.

Sarai nei fiori, negli uccelli, nel sole, nella luna, sotto la pioggia, nel vento. Tu sarai ovunque.

Per diventare illuminati devi vivere questo momento senza alcuna esitazione, senza vivere a metà, vivi al 100%

Metti tutto in gioco.

sii un giocatore d'azzardo!

Rischia tutto, perche 'il prossimo momento non  e' sicuro che ci sara'.

Allora perche soffrire?

Perché preoccuparsi?

Vivi pericolosamente!

Vivi con gioia!

Vivere senza paura, vivere senza senso di colpa, vivere senza paura dell'inferno o dell'avidità per il paradiso.

Vivi e basta!




Osho

Capitolo 28. Morte non succede mai

Dal falso alla verità



http://altrarealta.blogspot.it/

2 commenti:

  1. DIO E RELIGIONE NELLO SCIAMANESIMO
    La religione essendo basata sulla fede non conta nulla perchè è l'esperienza del mistico che ha fatto qualcun altro, un'esperienza di seconda mano

    DIO l'esistenza di Dio è basata sul sentito dire non sul vedere Dio

    Gianni

    RispondiElimina
  2. Un altro bellissimo discorso di Osho :). Sono assolutamente d'accordo con lui riguardo le religioni e i danni che hanno fatto all'umanità. Leggere Osho è sempre come respirare una ventata di aria fresca. Il suo contributo al risveglio dell'umanità è incommensurabile. Ancora oggi, a 27 anni dalla morte, mi meraviglio di come le sue intuizioni sulla società, sull'umanità, e sulle religioni, siano tuttora così valide ed attuali.

    RispondiElimina